fbpx
Vuoi preparare un gustoso gelato? Professione Gelatiere ti svelerà i segreti nascosto del mastro Gelatiere Andrea Stortini

Esporre e conservare: l’importanza di una buona vetrina

Un buon gelato artigianale si ottiene dalla combinazione di più fattori che vanno da una ricetta ben bilanciata all’esposizione del prodotto al pubblico, passando obbligatoriamente da alcuni punti chiave che elencare:

  1. precisione della ricetta, elaborata secondo i concetti di base della moderna tecnica del gelato;
  2. utilizzo di buone materie prime;
  3. corretta conservazione, manipolazione e trasformazione di detta materia prima;
  4.  adeguato livello tecnologico delle attrezzature utilizzate in laboratorio per la trasformazione delle materie prime quali il cutter o l’emulsionatore, il pastorizzatore, il mantecatore, ecc.;
  5. adeguatezza delle apparecchiature che gestiscono il freddo quali l’abbattitore e armadi di conservazione del prodotto finito, in particolare l’eventuale “cella” (magazzino) dove il gelato riposa per molto tempo;
  6. alto livello tecnologico dell’espositore dove il gelato sarà presentato durante la fase di vendita diretta al pubblico.

Questi sono indubbiamente i principali punti da seguire per ottenere un gelato artigianale di buona qualità che possa soddisfare i clienti e consenta di fare la differenza rispetto alla concorrenza relativamente al mercato di riferimento.
E’ certamente possibile realizzare tecnicamente un buon gelato ma senza investire in buon abbattitore o un buon armadio di conservazione, il risultato finale sarà insufficiente e insoddisfacente per il consumatore finale.
Anche acquistando ottime materie prime, ma non avendo le conoscenze ed i macchinari adeguati, non sarà possibile utilizzarle al meglio così da esprimere il massimo della loro qualità in modo tale da differenziarsi in un mercato sempre più competitivo e articolato.

E’ in questo contesto che risulta essenziale una buona vetrina di gelato per avere successo nel business, perché soddisfa due esigenze fondamentali e insostituibili per il prodotto-gelato:

  • l’esposizione;
  • la conservazione.

Gelato in vetrina

Se la visibilità del prodotto-gelato sarà un elemento della attività di gelateria, una buona vetrina di gelato garantirà il supporto necessario per avere successo: vetro curvo, dritto o inclinato, le vetrine sono paragonabili al piatto in cui uno chef presenta il piatto che ha elaborato con tanta dedizione in cucina.

Una buona vetrina, con un ottimo sistema di produzione e di diffusione del freddo, permette di preservare ed esporre perfettamente il gelato ed anche di decorarlo nel rispetto della fantasia e professionalità individuale.
Fondamentale sono i sistemi di ventilazione delle attrezzature, gli evaporatori di aria fredda prodotta dal compressore e, in particolare, il sistema di condensazione che rappresenta il polmone della macchina, capaci così di lavorare durante le fasi più calde dell’anno quando più sono indispensabili e necessari (senza tralasciare un sistema di climatizzazione generale del negozio).
Non meno importante è un buon sistema di sbrinamento per gli evaporatori, anche se il buon gelatiere professionista sa che una vetrina di gelato deve essere spenta/sbrinata ogni notte, specialmente quando il clima è più caldo.

Ad ogni modo, una buona vetrina è la compagna insostituibile e senza di essa il prodotto-gelato non potrebbe mantenere le caratteristiche di aspetto e qualità necessarie ai clienti per invogliarli, con gli occhi, a consumare un ottimo gelato artigianale.

Rispondi

Torna su
WhatsApp Ciao sono Tatiana! Come posso aiutarti?
X